Quando si pensa a una città, visualizziamo subito palazzi, case, strade ed edifici. 
In Chorus Life gli spazi non si esauriscono con la fisicità della struttura, ma sono innervati da una tecnologia invisibile che non conosce eguali in termini di innovazione e potenzialità. 
Si chiama GSM (Global System Model) ed è la piattaforma per sistemi urbani nata dalla collaborazione tra Gewiss, Siemens e Microsoft
Grazie ad essa, infrastruttura digitale e sistemi impiantistici possono integrarsi, favorendo lo scambio tra fisico e virtuale a beneficio del singolo e della collettività.
 
L’obiettivo è di realizzare una piattaforma digitale straordinaria, capace di governare ogni bit di processo all’interno di Chorus Life e di ridefinire gli standard di sicurezza e di comfort, attraverso algoritmi dinamici in ascolto che ottimizzano i processi e supportino ogni giorno le tre generazioni che vivranno Chorus life.
 
Un sistema discreto, nel rispetto della privacy degli utenti che miri a cambiare le abitudini delle persone per indurle a modificare i gesti quotidiani creando circoli virtuosi ormai indispensabili per vivere in modo sostenibile il nostro pianeta.
 
Inoltre l’interconnessione degli edifici in rete consente una loro gestione geografica da remoto in tempo reale.
Questa interconnessione continua produce infine una grande quantità di dati che strutturati, analizzati e trasformati in smart data permettono di realizzare applicazioni e servizi digitali ad elevato valore aggiunto, in grado di aumentare il comfort, la sicurezza, la produttività e la sostenibilità di ogni edificio.
In Chorus Life tutti i servizi e le funzioni si integrano infatti in un’unica piattaforma digitale disponibile su ogni dispositivo mobile per venire a conoscenza in modo veloce e semplice di qualunque informazione.
L’applicazione consentirà di accedere a tutti i servizi integrati in un portale per monitorare e gestire un’intera area. 
 
In sostanza, le tecnologie digitali si fondono con la più recente impiantistica, dalla gestione dell’energia alla fornitura di servizi per l’utente, introducendo nuovi criteri di progettazione e aumentando la funzionalità di edifici e spazi.
Il modello GSM darà forma alle infrastrutture tecnologiche e coordinerà la comunicazione mobile di tutto il centro, mettendo in connessione le persone e il loro benessere con gli oggetti e gli edifici che faranno parte del progetto.
 
Questo è Chorus Life.
 
 
Scopri il progetto Chorus Life, clicca qui